Da PDF a Word

Il tuo capo ti ha chiesto di modificare il contenuto di un documento che, sbadatamente, hai conservato solo in formato PDF? Non andare subito nel panico. Ormai esistono tantissimi strumenti gratuiti che permettono di trasformare da PDF a Word qualsiasi documento e modificarlo liberamente con Office, LibreOffice e ogni altro software adatto allo scopo.

Ti dirò di più, molti di questi “tool” funzionano direttamente online. Questo significa che per utilizzarli non devi installare alcun software aggiuntivo sul tuo computer. Devi semplicemente collegarti alla loro pagina iniziale - utilizzando il tuo browser preferito - ed effettuare l'upload dei documenti da trasformare. Vediamo insieme come.

Per quanto concerne la privacy, puoi dormire sonni relativamente tranquilli. Tutti i servizi Web di cui sto per parlarti, come ben evidenziato nei loro termini di utilizzo, cancellano automaticamente i file presenti sui loro server nel giro di poche ore. Questo significa che sono ragionevolmente sicuri. Tuttavia, fossi in te, eviterei di usarli per trattare documenti contenenti dati sensibili o informazioni "top secret". Ma questo è un concetto che possiamo estendere tranquillamente a qualsiasi servizio Web su cui non abbiamo un controllo diretto, non solo ai convertitori online!

Microsoft Word 2013 (o superiori)

A partire dalla versione 2013, Microsoft Word supporta l'importazione diretta dei file PDF trasformandoli in dei documenti DOC o DOCX liberamente modificabili. Se hai una copia di Office 2013 (o successivi) sul tuo PC, avvia dunque Word, recati nel menu File > Apri del programma seleziona il file PDF che desideri trasformare in DOC o DOCX.

Dopodiché clicca sul pulsante  OK, attendi che la versione convertita del documento venga visualizzata sullo schermo e salvala sotto forma di file Word selezionando la voce Salva con nome dal menu File. Più facile di così?

La stessa operazione può essere effettuata anche tramite la versione online di Word che è disponibile gratuitamente per tutti, anche per chi non ha sottoscritto un abbonamento ad Office 365. Basta un normalissimo account Microsoft per accedervi.

Vuoi scoprire come funziona? Bene, allora collegati al tuo account OneDrive, carica il PDF da convertire in formato Word su quest'ultimo e clicca sull'icona del documento. A questo punto, pigia sul pulsante Modifica in Word che si trova in alto a destra e utilizza il menu File > Salva con nome > Scarica una copia di Word online per scaricare il file in formato DOCX sul tuo computer.

SmallPDF

Un altro servizio di cui voglio parlarti oggi è SmallPDF. Si tratta di un sito "all-in-one" attraverso il quale è possibile modificare i file PDF unificando o suddividendo le loro pagine, rimuovendone le protezioni contro la stampa, riducendone le dimensioni o convertendoli in altri formati di file (come per l'appunto il DOCX di Word). È completamente gratuito, non richiede registrazioni e non ha limiti di upload stringenti. Il suo unico difetto è che consente di lavorare su un unico file alla volta.

Per trasformare un file PDF in DOCX con SmallPDF, collegati alla sua pagina principale e trascina il PDF da convertire nella finestra del browser. Attendi dunque che l'upload del documento giunga a termine e pigia sul pulsante Scarica il file che compare al centro dello schermo per scaricare il tuo file in formato Word. Se hai un account su Dropbox Google Drive, puoi caricare il file direttamente su uno di questi due servizi di cloud storage cliccando sulle loro icone (presenti accanto al pulsante di download).

CloudConvert

Se stai cercando un tool online per convertire da PDF a Word in maniera facile, veloce e avendo la possibilità di operare su più file contemporaneamente, ti consiglio di provare CloudConvert. Si tratta di un convertitore "universale" che consente la trasformazione di tantissime tipologie di file differenti. Il suo limite di upload è di 100MB per file ma creando un account gratuito sul sito è possibile innalzare questo limite a 1GB.

Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina iniziale e trascina i PDF da trasformare in Word nella finestra del browser. Dopodiché clicca sul pulsante Start conversion e attendi che i file vengano prima caricati online e poi convertiti in DOCX.

Ad operazione ultimata (ci dovrebbero volere pochi minuti, ma tutto dipende dalla velocità della tua connessione e dal peso del documento), clicca sul pulsante verde Download che compare accanto al nome di ciascun documento per scaricarlo tuo PC.

Se non vuoi convertire i PDF in DOCX ma in DOC, prima di avviare la conversione seleziona la voce document > doc dal menu che compare cliccando sulla voce docx collocata in alto a destra.

Vuoi creare un account gratuito su CloudConvert per innalzare i limiti di upload dei file da convertire? Nessun problema. Clicca sulla voce Sign up che vedi in alto a destra e compila il modulo che ti viene proposto. In alternativa clicca sui pulsanti di Google, Facebook e Twitter ed autenticati direttamente con uno dei tuoi account social.

DocsPal

Un altro servizio Web per effettuare conversioni da PDF a Word "in serie" è DocsPal. Tutto quello che devi fare per utilizzarlo è collegarti alla sua pagina iniziale, cliccare sul pulsante Browse e selezionare i file da trasformare (uno alla volta).

Successivamente, seleziona il formato DOC o il formato DOCX dal menu a tendina Convert to e clicca sul pulsante Convert per avviare il processo di conversione. Anche in questo caso, la durata dell'operazione dipende dalla velocità della tua connessione e dal peso del documento da trasformare.

A conversione del file terminata, clicca sul suo nome nella parte bassa della pagina (es. documento.doc) per scaricarlo sul tuo PC. DocsPal prevede dei limiti di upload pari a 50MB/file e la conversione in sequenza di un numero massimo di 5 file.

ZamZar

Per concludere, voglio parlarti di ZamZar. Forse lo hai già sentito nominare. Si tratta, infatti, di uno dei migliori servizi di conversione online che - come quelli visti in precedenza - permette di trasformare documenti e file multimediali in numerosi formati differenti. Funziona direttamente dal browser su tutti i sistemi operativi.

Per convertire un da PDF a Word con ZamZar, collegati alla pagina iniziale del servizio, clicca sul pulsante Choose files e seleziona i documenti da trasformare (oppure trascinali direttamente nel riquadro verde). Dopodiché scegli il formato DOC o il formato DOCX dal menu a tendina Step 2 e digita il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo Step 3.

Infine, fai click sul pulsante Convert e attendi che nella tua casella di posta elettronica arrivino le email di ZamZar con i link per scaricare i file convertiti sul tuo PC. I limiti di upload del servizio sono di 100MB per upload (quindi puoi selezionare quanti file vuoi, ma non devono superare complessivamente i 100MB di peso).

Da PDF a Word con la tecnologia OCR

Se utilizzando i servizi che ti ho appena segnalato non riesci a convertire alcuni dei tuoi PDF, probabilmente hai a che fare con dei documenti che sono stato digitalizzati in maniera non corretta. Sono stati cioè scansionati e salvati come immagini anziché come documenti di testo.

Per ovviare a questo problema puoi affidarti a dei software OCR (optical character recognition), i quali sono capaci di riconoscere i caratteri di scrittura presenti nelle immagini e trasformarli in testi modificabili. Fra i migliori software di questo tipo ci sono ABBYY FineReader per Windows e Prizmo per Mac OS X (entrambi a pagamento). Te ne ho parlato nel mio post sui programmi per scannerizzare.